logo DPC
  • Settore di intervento:
  • Località:
  • Finanziamento:
  • dal

Forniture di beni e mezzi

Il Dipartimento della Protezione Civile ha sviluppato questo progetto in tre interventi, aderendo alle precise richieste arrivate da tre Autorità nazionali di Sri Lanka.


Il primo ha avuto come oggetto il sostegno, tramite la fornitura di materiali e mezzi meccanici, comprese due autocisterne da 9.000 litri e due autospurghi da 7.000, al programma varato dal Ministry of Urban Development and Water Supply per assicurare l’approvvigionamento di acqua potabile nelle zone meridionali del Paese colpite dal maremoto, attraverso la pulizia di pozzi e sistemi fognari, il potenziamento dei sistemi idrici esistenti, la realizzazione di nuovi acquedotti.

Il secondo intervento ha riguardato la richiesta di aiuto formulata dal Ministry of Nation Building and Development per implementare il programma di gestione del problema delle migliaia di tonnellate di detriti che il maremoto ha lasciato in prossimità delle coste. Il Dpc ha partecipato al programma con una fornitura di mezzi meccanici pesanti, destinati ad operare nelle province nord-orientali dell’isola, risultate del tutto sprovviste di macchinari adeguati alla raccolta delle macerie, per assicurarne un successivo corretto smaltimento.


L’ultimo, infine, ha sostenuto una iniziativa, promossa dallo stesso Dipartimento, assunta dallo Sri Lanka Broadcasting Corporation (Slbc), il servizio nazionale di radiodiffusione dello Sri Lanka, per la creazione di un sistema di allerta radiofonico nazionale in grado di consentire l’evacuazione immediata della popolazione in caso di emergenza. Il Dipartimento ha fornito le attrezzature necessarie a potenziare le tre principali stazioni radiofoniche del Paese, dotando ognuna di una trasmittente radiofonica stereo capace di garantire una ricezione affidabile.

gr_pict0353.jpggr_pict0354.jpggr_pict0357.jpggr_pict0360.jpg