logo ETIMOS
  • Settore di intervento:
  • Località:
  • Finanziamento:
  • dal

Etimos e il microcredito

Etimos, espressione operativa di Banca Etica specializzata nel settore del microcredito, ha iniziato ad operare in Sri Lanka nell’aprile del 2005 con un progetto finanziato dal programma del Dipartimento per il sostegno alle Istituzioni dell’isola attive nel campo della microfinanza: piccoli prestiti pensati per rendere possibile l’avvio di attività economiche anche alle persone escluse, per la loro condizione di povertà o difficoltà, dai circuiti di credito normali. Questa forma di sostegno alla piccolissima imprenditoria, specie femminile, sovente espressa in forme mutualistiche o cooperative a livello di villaggi e comunità locali, si è rivelata uno strumento formidabile anche nelle fasi successive ad una emergenza, per aiutare concretamente le fasce più povere delle popolazioni colpite a costruire opportunità di reddito per sé e per le famiglie.

In Sri Lanka Etimos ha individuato come partner locali due banche di sviluppo, sei istituti di microfinanza, un’Ong e un’associazione di piccolissimi produttori, le cui attività erano di fatto bloccate per i danni subiti dai destinatari dei prestiti in atto in tutte le località della costa, messi nella condizione di non poter più rispettare gli impegni presi di restituzione delle piccole somme ricevute.

Con tre distinte linee di intervento, una di capitalizzazione dei partner, una di sostegno ai finanziamenti erogati ed una di interventi formativi, tecnologici e organizzativi in favore delle banche e delle Istituzioni locali, Etimos ha di fatto permesso la ripresa delle erogazioni e la concessione di migliaia di piccoli prestiti ad altrettanti beneficiari.

Lo straordinario interesse suscitato da questo progetto ed i risultati, rivelatisi superiori alle aspettative – in termini non soltanto di soddisfazione dei beneficiari diretti, ma anche per il ruolo di riferimento e di volano che il progetto ha assunto, diventando occasione e centro di una serie ininterrotta di contatti, di partecipazioni, di nuove iniziative e di nuovi progetti alla portata dei più poveri nelle comunità disseminate lungo tutta la costa, sia a sud che nelle tormentate regioni orientali dell’isola – hanno convinto il Dipartimento e il Comitato dei Garanti a investire insieme ad Etimos una parte significativa delle economie generatesi durante la gestione del programma.

Il risultato è il nuovo progetto Etimos-Dpc, descritto nella prima parte del volume tra i sei nuovi progetti che completano l’intervento in Sri Lanka.
  • Avvio di linee intervento finalizzate al sostegno di attività di Microfinanza in Sri Lanka
  • Coordinamento con il Ministero delle Finanze e la Banca Centrale dello Sri Lanka. Apertura del dossier di credito, e/o dossier per la linea di capitalizzazione e/o dossier per la linea di capacity building
  • Mappatura delle istituzioni di microfinanza, delle cooperative e delle organizzazioni che svolgono attività di microcredito
  • Quantificazione dei danni derivanti dallo Tsunami alle strutture e al portafoglio prestiti delle diverse organizzazioni
  • Coordinamento con le organizzazioni internazionali e nazionali operanti nel settore della microfinanza.

IMG_3613.jpgIMG_3636.jpgIMG_4712.jpgIMG_4726.jpgIMG_6023(1).jpgIMG_6030(1).jpgIMG_6044(1).jpgIMG_6051(1).jpgIMG_6069(1).jpgIMG_6074(1).jpgIMG_6087(1).jpgIMG_6089(1).jpgIMG_6102(1).jpgIMG_6112(1).jpgIMG_6134(1).jpg