Freccia Freccia 

Mappa

Il Comitato dei Garanti, nominato l'8 gennaio 2005 con un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, è composto dall'on. Emma Bonino, dal sen. Giulio Andreotti, dall'on. Giuliano Amato, dall'on. Giorgio Napolitano e dal prof. Andrea Monorchio. L'organismo assume una funzione non solo di supervisione delle attività del Dipartimento, ma anche di effettiva partecipazione nelle decisioni e nelle scelte. Avviati i progetti di ricostruzione, il Comitato di fatto curerà anche i rapporti con il Ministero degli Esteri, le Ong, i media e il Comitato dei donatori. Dal 10 al 31 gennaio il Comitato dei Garanti si riunisce ben tre volte per esaminare e valutare la prima versione del Programma generale e i progetti in essa contenuti, nei quali è specificata la destinazione e l'obiettivo di ogni intervento. Il primo prospetto con l'elenco delle azioni previste viene pubblicato il 3 febbraio 2005. Il Comitato si riunirà fino alla fine dei lavori in Sri Lanka, altre nove volte, per discutere e approvare le modifiche al Programma generale degli interventi e per approvarne, il 9 novembre 2007, il consuntivo finale.

Nei mesi di giugno e dicembre 2005 i membri del Comitato dei Garanti prendono parte a due missioni organizzate dal Dipartimento in Sri Lanka per visitare di persona i cantieri, parlare con le Ong impegnate in loco e con rappresentanti del Governo cingalese e delle Autorità locali nei luoghi dove si attuano i progetti italiani, per rendersi conto direttamente delle realizzazioni e dei problemi.

In seguito alle consultazioni elettorali di aprile, alle nomine del Capo dello Stato e dei rappresentanti del nuovo Governo, nel mese di maggio 2006 tre dei cinque membri del Comitato originario - on. Giorgio Napolitano, on. Giuliano Amato ed on. Emma Bonino - sono chiamati a ricoprire alte cariche istituzionali che non consentono loro di continuare a partecipare ai lavori del Comitato. Il nuovo Governo riconosce la validità e l'efficacia di questo organismo e decide di reintegrarlo con la designazione di altre personalità che ne mantengano alto il profilo. Al sen. Giulio Andreotti ed al prof. Andrea Monorchio si affiancano quindi tre nuovi garanti, l'avv. Fernanda Contri, il dott. Gianni Letta e l'ambasciatore Ferdinando Salleo, nominati il 26 luglio 2006 con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.